Istruzioni per ragazze alla conquista del mondo: il libro di Elasti

luglio 11, 2014 § Lascia un commento

Non sono una mamma di figlie adolescenti, anzi non sono una mamma punto. Non ho neppure sorelle, amiche, allieve, pazienti adolescenti. Insomma, a me delle adolescenti non me ne frega nulla. E allora perché ho letto un libro che ha per titolo “Dire fare baciare” e per sottotitolo “Istruzioni per ragazze alla conquista del mondo?” Probabilmente, perché l’ha scritto Elasti.

elasti-dire-fare-baciare

Elasti, per chi non lo sapesse, nella vita offline si chiama Claudia De Lillo, è una seria giornalista finanziaria con un marito economista marxista barese e tre figli maschi. E’ diventata famosa sul web, con il blog Non solo mamma, e poi ha scritto dei libri e tiene una rubrica su D di Repubblica. Continua a fare la giornalista finanziaria, ed è pure stata nominata Ufficiale al Merito della Repubblica per aver contribuito al dibattito sui temi donne&lavoro. Ha i capelli a carciofo. A dirla proprio tutta, Dire fare baciare” l’ho letto perché l’ha comprato mia mamma, che pur non avendo figlie adolescenti resta sempre un po’ maestra dentro, anche ora che è felicemente pensionata.
Con questo libro Elasti esce dai suoi argomenti più consueti e, madre di 3 maschi, ci parla invece delle figlie adolescenti, scrivendo un libro che è un po’ per le ragazzine, un po’ per le mamme, e un po’ per tutto il genere umano. Non dà risposte certe, Elasti, non dice a che età è giusto fare l’amore e quale percentuale del corpo depilarsi e se, e come, truccarsi per andare a scuola. Mette in scena dialoghi immaginari tra una madre e una figlia che parlano di Facebook e dei valori della vita, di violenza domestica, biancheria coordinata e di smalti. Raccoglie le voci delle ragazzine con cui ha parlato. Offre suggerimenti a volte banali ma sempre sinceri, e li racconta con quell’ironia delicata, quel modo leggero di parlare di cose serie che è il segreto del suo successo (insieme a una famiglia un po’ disfunzionale che è una miniera di aneddoti).

Parla del bullismo, di quei ragazzini (e magari fossero solo i ragazzini) a cui non hanno dato gli strumenti per capire la diversità, e così se uno non è come loro e balla da solo e si mette i pantaloni arancioni o ha due mamme loro vanno il tilt e gli danno addosso.
Incita le ragazze a non farsi spaventare dalla perfezione perché “la perfezione, come la simmetria, è per gente senza fantasia “, come ha detto il piastrellista dopo aver messo le piastrelle tutte storte. Le invita a a guardare con fiducia al futuro – un regalo prezioso in tempi in cui gli adulti invitano solo a fuggire all’estero – ad aspettare il momento giusto per le cose. Perché prima o poi arriva il momento per tutto, anche per diventare a loro volta madri, possibilmente dopo “aver accumulato un po’ di saggezza, fatto parecchie idiozie, essersi sentite onnipotenti e folli almeno una volta, avere viaggiato, conosciuto, amato, avere accanto una persona per bene […] e aver deciso che sì, è il momento giusto”.

Annunci

Tag:, , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Istruzioni per ragazze alla conquista del mondo: il libro di Elasti su The concept store.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: