Vintage breakfast club, quando il futuro è vintage.

maggio 12, 2014 § Lascia un commento

22234f94fffdaf2345d757b7c0214215Il futuro è vintage. Il futuro è incontrarsi tra sconosciuti su una terrazza affacciata un po’ sulla Mole e un po’ sulla collina, e rivolgersi la parola e quasi fare amicizia anche se a Torino, si sa, non si dà confidenza agli estranei. Il futuro è bere the in tazze di porcellana con le farfalle e mangiare torte fatte in casa, è spiluccare fragole rosse su alzatine argentate. Il futuro è inventarsi una cosa e farla diventare realtà, è promuovere il vintage con i social. Il futuro è lo scambio tra privati, da Airbnb al bruch a casa di qualcuno, con un mercatino di abiti fatti da una blogger e libri scritti da una giornalista che pranza davanti a te.

8bd438ef76b1dd91e3e357b459c698f4-1Il vintage breakfast  è una bella iniziativa dei Torino by Gnam, che si palesano  in camicia bianca occhiali dalla montatura nera e papillon. Gente che di lavoro si occupa di comunicazione e la domenica organizza iniziative di “social eating“, perché ci si può conoscere anche in una città come Torino. Brunch dal sapore un po’ vintage e curatissimi nell’allestimento, in cui qualcuno mette la casa e loro mettono tovaglie immacolate, servizi da the spaiati e la cucina, brunch un po’ carbonari ai quali ci si iscrive via mail e che si tengono in una località segretissima fino al giorno precedente.

54b682b8337135a9ec7a6ee713158c7e
Domenica sono entrata nel Vintage Breakfast Club, che è molto meno cruento del Fight Club. Sono entrata in casa di un ragazzo che non conosco che ha granchi di plastica nella doccia e un cucù sopra il divano e un frigo Smeg verde acido e niente TV. Ho mangiato yogurt e torte e uova strapazzate e focaccia fatta in casa in una terrazza spettacolare, prima che il vento e i pollini ci decimassero. Ho bevuto le tisane di Melissa e toccato gli abiti di Rosaspina Vintage e sfogliato i libri di Simonetta Bosso, perché Torino, alla fine, è un borgo. Mi sono ripresa da una notte insonna causa micia isterica, e ho scoperto un’altra cosa nuova di Torino. L’ennesima, inaspettata, risorsa di questa città.

Tutte le foto sono di Alice Falconieri.

 

Annunci

Tag:, , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Vintage breakfast club, quando il futuro è vintage. su The concept store.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: