Quel pazzo di Ray Caesar e le sue bamboline in 3D, sexy e inquietanti.

aprile 10, 2014 § 2 commenti

Ray Caesar TorinoCome convincere il mio fidanzato a passare un pomeriggio di sole nel chiuso di una mostra d’arte? Dicendogli che ci sono delle donnine nude, naturalmente. Funziona sempre.
E così, in corner, a poche settimane dalla chiusura, sono andata a vedere “The trouble with Angels“, la mostra di Ray Caesar, ospitata nella “splendida location“, è il caso di dirlo, di Palazzo Saluzzo Paesana, in via della Consolata a Torino.

Ray Caesar

Alle pareti dele sale super decorate del nobile palazzo settecentesco, infatti, non sono appese vedute di campagna o scene di caccia, come sarebbe logico attendersi, ma quadri realizzati in digitale, che appaiono quasi tridimensionali, scorci di un mondo misterioso e inesistente che intreccia passato e futuro, citazioni artistiche e architettoniche di epoche differenti. In queste atmosfere oniriche, aleggia un’inquietudine molto molto sexy. Donne, sarebbe più giusto dire bamboline, testa tonda, occhi a mandorla e labbra rosse, la pelle così pallida da sembrare quasi blu (moglie giapponese di R.C.).
A volte paiono uscite da uno di quei libri di fiabe di una volta, a bordo di carrozze rococò o davanti a palazzi immersi nella neve.
Altre volte sono invece modernissime, a gambe nude dentro un taxi o accidentalmente cadute in una strada di città . Altre volte, passato e futuro si confondono in un mix inebriante, come testimonia un’elegante damigella in abito da sera e capelli rosa.
Ma a uno sguardo appena più attento, c’è spesso qualcosa che “non torna”: perché quella signorina in carrozza ha un polpo al posto delle gambe (padre malato di R.C.)? E perché quella dark lady con gli occhiali da gatta sfoggia lunghi artigli al posto delle unghie?
Ray Caesar è così: pazzo (nell’immaginario), maniaco (nella realizzazione), ammiccante.
Delle sue donne ci si innamora all’istante, anche se qualcosa avverte che è meglio stare attenti: è così invitante quella fanciulla vista dall’alto, sdraiata su un letto sfatto in calze autoreggenti, ma quegli artigli guantati che paiono zampe di ragno…uhm…vorranno mica dire qualcosa?Ray Caesar

Se con questo vi ho solo complicato le idee, e le immagini non vi aiutano, vi dirò qualcosa di più su chi è Ray Caesar e cosa si dice di lui sul web:

che piace a Madonna, che ha instagrammato due sue opere e gli ha chiesto, invano, di ritrarla. E’ una garanzia di qualità artistica? Sicuramente, però, è molto cool.

che è un maestro indiscusso della “digital art”.
E dietro ognuna delle sue opere c’è uno sbattimento non indifferente: crea i suoi personaggi e le ambientazioni architettoniche con il software 3D Maya, poi le “fotografa” in 2D e le stampe diventano l’opera (disponibile in multipli).

che è un rappresentante della corrente nota (a chi non si sa) come Pop Surrealism.
In effetti la definizione “pop surrealism” calza a pennello. Anche se certo il testo del comunicato stampa, in puro stile comunicatese, è molto più evocativa.

Come un abile sarto, Caesar veste di seducenti armonie i suoi angeli, ispirandosi alle epoche della sua memoria e del suo desiderio, cucendo enigmi e simboli misteriosi tra i raffinati dettagli delle sue opere perché esse ci investano di nuovi interrogativi e suggestioni. 

che è un pazzo (o un poeta onirico, a seconda) e su questo punto, vi invito a leggere una delirante intervista in cui ve ne darà la definitiva conferma.

Fino al 19 aprile, www.palazzosaluzzopaesana.it, ingresso gratuito

Ray Caesar Mother and Child

Annunci

Tag:, , , , , ,

§ 2 risposte a Quel pazzo di Ray Caesar e le sue bamboline in 3D, sexy e inquietanti.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Quel pazzo di Ray Caesar e le sue bamboline in 3D, sexy e inquietanti. su The concept store.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: