The geek of the week

dicembre 6, 2013 § Lascia un commento

Idee, spunti e informazioni dal mondo del digital marketing e dei social media: il riassunto di una settimana vissuta online.

Dall’edge rank di Facebook alle hashtag machine di Bake Off Italia, passando per Deliver Happiness, il “nastro trasportatore della fortuna”.

1. Anche Zuck lo ammette: su Facebook c’è traffico, per essere visti s’addà pagà
I commenti nei forum, i post sui blog lo dicevano da un pezzo: la visibilità organica dei post pubblicati su Facebook sta diminuendo vertiginosamente, c’è chi dice del 40%. Colpa di Facebook, che vuole che le aziende paghino per dare visibilità ai propri post. Possiamo lamentarci fin che vogliamo ma, come dice Veronica Gentili, Facebook non è il Fatebenefratelli.

facebook

Per dimostrare che in fondo è un’azienda seria, Facebook ha fatto coincidere la notizia di cui sopra con la comunicazione che il nuovo edge rank darà più valore alle news: dunque, da quanto ho capito, ai post che linkano ad articoli esterni di approfondimento piuttosto che a foto e meme.

Ti interessa? leggi cosa dicono sui blog seri
La “confessione” di Facebook su Advertising Age
Edge rank, io ti odio di Davide Licordari

2. Le “hashtag machine” e la macchinetta degli snack si fa social
Quelli di Real Time ne sanno, nel bene e nel male. E per lanciare un nuovo programma tv dedicato, guarda caso, ai dolci (ma la gente non parla d’altro che di cibo?! eccheppalle!), ha installato alla stazione di Roma Termini delle macchinette che distribuiscono dolcetti in cambio della pubblicazione di uno status sui social media contrassegnato dall’apposito hashtag #bakeoffitalia. Sweet, isn’t it?
Non è la prima volta che un brand utilizza le cosiddette “social vending machine”, l’avevano già fatto Pepsi e altri, ma credo che sia la prima volta che accade in Italia. Cosa ne pensate? Conoscete altre case history interessanti di hashtag machine, oppure sapete qual è la digital agency dietro il progetto di Bake Off Italia?

La case history in un articolo di Wired: “Bake off Italia: a scuola non solo di dolci ma di social tv”

Bake Off Hashtag Machine

Foto da roma.repubblica.it

3. Quando aspettare i bagagli all’aeroporto diventa un gioco
E’ l’iniziativa di ambient marketing firmata da Zappos, un negozio online americano. Il nome è senz’altro suggestivo: “Deliver happiness“. Già soprannominato da Ninja Marketing “il nastro trasportatore della fortuna” è per l’appunto un classico nastro trasportatore di quelli che siamo soliti fissare quando aspettiamo i nostri bagagli, sempre un po’ annoiati e – man mano che i minuti passano – preoccupati che la valigia non compaia mai più. Solo che questa volta, al posto di un grigio nastro compaiono diversi messaggi e, a seconda di dove si ferma la nostra valigia, si può vincere un premio!
Io l’ho trovato un’idea originale e capace di rallegrare un momento tradizionalmente noioso come l’attesa bagagli, e voi?
Ho trovato la notizia su Wired “Con Zappos viaggiare in aereo non è mai stato così divertente”

Avete altre iniziative interessanti in ambito digital e social da segnalare? Fatelo qui!

di Paola Sereno

Annunci

Tag:, , , , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo The geek of the week su The concept store.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: