Libri inutili – Anna Marchesini

gennaio 16, 2013 § Lascia un commento

marchesiniAnna Marchesini è simpatica, ma “Il terrazino dei gerani timidi” rientra di diritto nella categoria dei libri inutili. Le prime pagine sono carine, con la piccola Anna un po’ timida e un po’ spaurita stretta dentro una famiglia che non sa cosa vuol dire la leggerezza e la gioia. Alcuni passaggi fanno sorridere, come il racconto del fotografo – visibilmente ubriaco – a cui viene chiesto di scattare i ritratti di compleanno di tutti i fratelli in unico giorno, e così la piccola viene immortalata in maniche corte nonostante sia nata in pieno inverno. Proseguendo nella lettura, però, questa si fa sempre più difficoltosa e incerta. Le storie raccontate sono fatte di niente, scorci di vita quotidiana. Come in molta letteratura americana, potrà ribattere qualcuno. Sì, ma quella è scritta in modo sintetico e sublime. Il linguaggio della Marchesini-scrittrice, al contrario, è ricamato, pomposo, eccessivamente letterario. Terribilmente pretenzioso. Archiviato nella categoria libri mai finiti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Libri inutili – Anna Marchesini su The concept store.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: