“Odore di chiuso” – Marco Malvaldi

marzo 13, 2011 § 2 commenti

Un libro che non si trova su Anobii non mi era mai capitato. Voglio dire, non è che io generalmente legga narrativa così d’essai da non essere recensita su un social network dedicato ai libri. E in ogni caso, non mi pareva che “Odore di chiuso” di Marco Malvaldi, edizioni Sellerio, fosse un libretto così elitario. A un primo sguardo, non è altro che un giallo di ambientazione ottocentesca, che segue nella trama una delle strutture più classiche nei gialli: i delitti in un ambiente chiuso, dove necessariamente il colpevole è tra noi. E in questo caso, non si può neanche dire che sia stato il maggiordomo, perché il povero maggiordomo è la vittima. Ad ogni modo, l’aspetto interessante di “odore di chiuso” non è a mio parere la trama, né la ricerca del colpevole, gioco che mi ha sempre appassionato ben poco. E non è neppure la presenza nel racconto di Pellegrino Artusi, padre della cucina italiana in quanto autore del libro di pesantissime ricette noto ai più appunto come “l’artusi”. Sono le parole. La scelta del linguaggio. Malvaldi scrive oggi, narrando una storia ottocentesca. Scrive con un linguaggio “d’epoca”, sia nei dialoghi che nelle descrizioni, mettendo in scena l’ambiente della nobilità toscana. Una lingua, dicevamo, che imita quella dell’epoca. Ma Malvaldi ogni tanto si stufa, e ci mette del suo, commettando le vicende e le situazioni di allora con parole e  similitudini assolutamente contemporanee. L’effetto è a tratti esilarante, e sempre godibile.
Sono l’apparente contrasto di mondi e mentalità (perché in fin dei conti gli sfaccendati figli del barone non ci paiono poi molto diversi dagli sfaccendati rampolli borghesi di oggi) e la leggera e acuta ironia che pervadono il romanzetto, a rendere assolutamente piacevole e divertente questo piccolo libro blu.
ps: la faccia da folletto del toscano Malvaldi, classe 1974, non fa che confermare la mia impressione.

Annunci

Tag:,

§ 2 risposte a “Odore di chiuso” – Marco Malvaldi

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo “Odore di chiuso” – Marco Malvaldi su The concept store.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: