Paratissima 2010 – San Salvario’s nights

novembre 7, 2010 § Lascia un commento

Paratissima, la versione “off” della fiera di arte contemporanea Artissima, è una figata. San Salvario, il quartiere multietnico che pullula di locali, è una figata. Il mix delle due cose è una figata, posto che 1- non piova e non faccia freddo (e qui ci stavamo) e 2 – non si venga in macchina (e qui invece ho rischiato la crisi di nervi da parcheggio).

Paratissima, per chi non lo sapesse, vuol dire camminare in strade stracolme di gente fino a tarda notte, inciampare in un’installazione artistica a ogni passo, scoprire che i negozi, ma anche i cinema porno e le officine, sono stati colonizzati da giovani artisti, e così via.
Quest’anno, Paratissima è stato anche i Motel Connection (in pratica la costola clubbing dei Subsonica) che suonavano su un balcone, circondati dalla folla in strada e nei balconi confinati ( a parte qualche anziano residente che si affacciava sconsolato alla finestra).

Foto La Stampa

Come sempre, c’era troppa roba da vedere. Proverò a fare una sintesi delle cose che mi hanno colpita di più. Volevo fare, lo ammetto, una sintesi per immagini, cosa che avrebbe avuto molto più senso, ma maledizione non sono riuscita a scattare molte foto e su internet ho trovato ben poco…magari nei prossimi giorni cercherò di aggiornare il post con delle foto (a meno che qualche lettore-fotografo me ne voglia passare qualcuna…)

– in Corso Marconi, dentro un ex palazzo di uffici:

ospiti di Paratissima il duo Glaser-Kuntz ha esposto un’auto con dentro due manichini sui cui volti si proiettava un video, dal titolo “Autoportrait”

quadri fatti di soldatini (non mi ricordo il nome dell’artista)

the Bounty Killart: opere che da lontano sembrano quadri antichi con elementi di disturbo moolto moderni (www.thebountykillart.com)

frigoriferi d’artista, ovvero un’esposizione di frigo riempiti da artisti torinesi già affermati, in omaggio al tema di questa edizione di Paratissima che è la cucina

– nel negozio WOW, le scatole di Daniela Ferretti (www.danielaferretti.it)  e le sculture del mio amico Lele (www.leledebonis.com)

– reinterpretazione del codice a barre di Artcode (www.artcodetorino.com) e borse fatte con copertoni di bici di Mnmur (www.mnmur.com)

– un casino di altre cose che ora non ricordo.

Ok, sono una pessima reporter…cercherò di fare meglio per Paratissima 2011.

Annunci

Tag:, , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo Paratissima 2010 – San Salvario’s nights su The concept store.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: