A lezione dai mad men, o del perchè certe cose non cambiano mai

settembre 20, 2010 § 3 commenti

C’era una volta la pubblicità degli anni ’50-’60. Grandi marche, una lussuosa agenzia su Madison Avenue a New York, creativi cinici e affascinanti, whisky e sigarette. C’era la stampa, e la tv che iniziava appena a fare capolino. E’ il mondo in cui è ambientata la serie tv Mad men, fresca di Emmy.
Poi c’è la pubblicità di oggi, tutto un altro ambiente. Eppure, i trucchi del mestiere sono sempre quelli, o quasi. Leggere il paper pubblicato da Ninja Marketing per credere: white paper MADMEN

p.s: in quanto fan accanita della serie, non potevo non condividere questo documento. Lo trovo interessante e azzeccato, anche se Don Draper non avrebbe mai parlato di spinte dualistiche, differenziazione insignificante o touchpoint con il mercato..

pps: stavo cercando il link al post sul sito di Ninja Marketing ma pare che sia scomparso per qualche oscuro motivo. In compenso ho trovato un’altra cosa ancora più figa: sul sito ufficiale della AMC, la tv americana che ospita Mad Men puoi simulare un colloquio per farti assumere alla Sterling Cooper.
http://www.amctv.com/originals/madmen/job-interview/
E indovinate per che ruolo sarei adatta…copywriter! Peggy Olson, aspettami!

Annunci

Tag:, , ,

§ 3 risposte a A lezione dai mad men, o del perchè certe cose non cambiano mai

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Che cos'è?

Stai leggendo A lezione dai mad men, o del perchè certe cose non cambiano mai su The concept store.

Meta

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: